3 Azioni Che Soffriranno Sotto La Presidenza Trump

La giornata di ieri può definirsi per certi versi storica per gli USA. Quelli che pochi si aspettavano è accaduto: Donald Trump è il 45° Presidente degli Stati Uniti d’America, staccando di molti punti la strafavorita Hillary Clinton! Oltre all’iniziale shock che questa notizia ha provocato negli USA e nel resto del mondo, anche la maggior parte delle borse mondiali hanno reagito negativamente. Wall Street in primis. Tuttavia, la mancata contestazione dei risultati elettorali, l’ammissione immediata della sconfitta da parte della Clinton e il tono moderato e cortese del discorso post elezione di Trump, hanno fatto sì che l’effetto negativo nei mercati scomparisse quasi immediatamente. I mercati si stanno rendendo conto che le politiche economiche di Trump, compresi il piano di taglio delle tasse e la spesa in infrastrutture, equivalgono ad un grande stimolo per il Paese. Ma l’elezione del candidato repubblicano non rappresenta ovviamente una buona notizia per tutti. Molte aree del mercato stanno infatti soffrendo a causa del risultato elettorale. In questo senso, vediamo ora i tre titoli che dovrebbero perdere di più dalla presidenza di Donald Trump.

General Motors Company (NYSE: GM)

Il titolo General Motors ieri è sceso di molto, fino a toccare i 200 giorni di media mobile per la prima volta dall’inizio di Settembre. Questo perché la casa automobilistica teme che le politiche commerciali nazionaliste e aggressive di Trump potrebbero costringere le aziende del settore ad aumentare la loro produzione negli Stati Uniti sotto la minaccia di nuove tariffe sulla produzione di componenti importati da luoghi come il Messico. Chiaramente, questo si tradurrà in un aumento delle spese per la società e un abbassamento della sua redditività, soprattutto se consideriamo il momento in cui la domanda è in forte calo per la casa automobilistica. GM dovrebbe rendere noti i risultati economici il prossimo 2 febbraio. Gli analisti si aspettano rendimenti di $ 1,19 per azione su un fatturato di $ 39 miliardi.

Baidu Inc. (NASDAQ: BIDU)

Baidu è il principale motore di ricerca in lingua cinese e il 2° più utilizzato al mondo (dopo Google). Il titolo BIDU potrebbe soffrire da una presidenza Trump a causa delle sue ben note politiche commerciali che andrebbero ad influire negativamente sulla valuta, minacciando quindi di indebolire l’economia cinese in un momento di vulnerabilità (crescita lenta e grande debito pubblico). Dalla fine di Settembre, le azioni Baidu hanno perso quasi il 16%, nonostante la società abbia dichiarato (il 27 ottobre) un aumento delle sue entrate. La società dovrebbe dichiarare i prossimi risultati economici il 23 febbraio 2017. Gli analisti si aspettano rendimenti di $ 1.05 per azione su un fatturato di $ 2,7 miliardi.

Alibaba Group Holding Ltd (NYSE: BABA)

Alibaba è stato colpita dallo stesso “male” di Baidu, vale a dire la minaccia di una guerra commerciale tra la Cina e gli Stati Uniti che potrebbe influenzare la valuta cinese, compromettendo le esportazioni dal paese asiatico. Il titolo BABA ha già perso quasi il 13% dalla fine di Settembre e nei prossimi mesi si prevede un ulteriore calo del 10%. I prossimi risultati economici della società dovrebbero essere rilasciati il 26 Gennaio 2017  e gli analisti si aspettano rendimenti di $ 1.15 per azione su un fatturato di $ 7.4 miliardi.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *