Azioni Fca e Vendita di Magneti Marelli

Azioni FCA: Grafico e Quotazione in tempo reale

Secondo un’indiscrezione lanciata qualche giorno fa dal Wall Street Journal (e rilanciata da Il Sole 24 Ore), il fondo americano KKR starebbe trattando l’acquisto di Magneti Marelli, il popolare fornitore di soluzioni e sistemi ad alta tecnologia per l’industria automobilistica di cui è proprietaria Fiat Chrysler Automobiles (FCA).

Azioni FCA e Vendita di Magneti Marelli

Secondo il popolare giornale statunitense, l’azienda italiana avrebbe una valutazione intorno ai € 3,23 miliardi, anche se il prezzo di vendita dovrebbe essere un po’ più alto. Stando alle indiscrezioni, il fondo americano acquisterebbe Magneti Marelli attraverso l’azienda giapponese “satellite” Calsonic Kansei, a sua volta attiva nel settore automobilistico.

Azioni Fca e Vendita di Magneti Marelli

La notizia ha spinto in alto il prezzo dell’azione Fiat Chrysler, anche grazie alla diffusione dei termini della trattativa, con i titoli del gruppo che hanno guadagnato oltre il 3% negli ultimi tre giorni.

Gli analisti di Equita, a questo proposito, hanno ribadito come la notizia abbia fatto aumentare “l’appeal speculativo sul titolo, anche se a livello quantitativo avrebbe effetto solamente in caso di valutazioni intorno all’estremo superiore del range del prezzo di vendita ipotizzato (compreso tra i 4 e i 6 miliardi)”. E si collocherebbe proprio in questo range il prezzo di vendita reale di Magneti Marelli, ammesso che ci sia qualcosa di vero in queste indiscrezioni.

Sempre secondo gli analisti di Equita, in una situazione simile ci sarebbe un upside di oltre 1 euro per azione rispetto all’attuale target calcolato con il metodo della “somma delle parti”. Tuttavia, il range compreso fra i 4 e i 6 miliardi sarà reale solo in caso di cessione totale dell’azienda con premio di maggioranza, mentre lo scenario base ad oggi resta lo spin-off tra fine 2018 ed inizio 2019.

Azioni FCA e Vendita di Magneti Marelli: L’Operazione si Farà?

Da parte sua, FCA non ha né confermato e né smentito la notizia. La società si è limitata a confermare che vi sia un piano in atto per separare le attività di Magneti Marelli, ma che il tutto dovrà ovviamente essere soggetto all’approvazione finale da parte del Cda e degli azionisti. Nel frattempo, come già ribadito diverse volte, Fiat Chrysler Automobiles“valuterà proposte serie per transazioni alternative che possano andare nell’interesse della società.”

Tuttavia, il Wall Street Journal fa sapere che le presunte trattative per la vendita di Magneti Marelli al fondo Kkr potrebbero saltare prima che un accordo definitivo venga raggiunto. Dopo la morte di Sergio Marchionne, il nuovo Ceo Mike Manley è attualmente più impegnato a rilanciare il business europeo dell’azienda (promuovendo, in particolare, il marchio Jeep) e sarebbe più propenso ad una cessione diretta dell’azienda a differenza del suo predecessore, la cui idea era uno scorporo di Magneti Marelli e una sua successiva quotazione entro la fine del 2018 o l’inizio del 2019. Questo perché una cessione diretta e definitiva, secondo Manley, farebbe guadagnare di più ad FCA.

Oggi Magneti Marelli ha oltre 40.000 dipendenti e nel 2016 ha generato, stando al sito dell’azienda, 7,9 miliardi di euro di ricavi.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *