Come Evitare Le Truffe Nel Forex Trading

Prima di iniziare, vorrei precisare che con questo articolo non è mia intenzione darvi un elenco dei broker forex ritenuti più affidabili, ma darvi solo delle informazioni di carattere generale al fine di mettere il forex trader nelle migliori condizioni di poter scegliere il forex broker più adatto alle vostre esigenze. Questo perchè oggi non sono poche le truffe perpetuate nel Forex Trading ai danni dell’ignaro utente! Più che di truffe, mi riferisco a dei broker poco affidabili che pensano solo a come sottrarre più denaro possibile dal conto del trader! Le vittime preferite di queste persone, sono soprattutto coloro che si stanno avvicinando al trading online per la prima volta e che quindi ancora non conoscono bene tutti i meccanismi di questo affascinante ma pericoloso mondo! Quindi, è sempre opportuno imparare ad affidarsi a broker forex famosi e conosciuti, ma anche nuovi, dei quali magari si leggono recensioni positive su portali, blog ecc.

Chi è Il Forex Broker

I broker che operano nel mercato Forex sono quei soggetti che fanno da intermediari tra i piccoli trader e i grossi istituiti. La loro fonte primaria di guadagno è lo spread, cioè la differenza tra il prezzo di acquisto (più alto) e quello di vendita (più basso) di una coppia di valute. Quindi, al contrario di quello che comunemente si pensa, un broker forex guadagna in tutte le transazioni! Ma se si tratta di un broker serio, non avrà mai come scopo primario quello di “prendersi” tutti i soldi versati nel conto dai trader: questo perchè i conti che guadagnano possono aprire più trade e quindi più ordini sui quali il broker stesso può guadagnare.

+

truffe forexDopo questa doverosa premessa, vediamo ora come fare a capire su quali broker si potrà fare affidamento. La prima cosa che dovete fare è quella di verificare se il broker in questione disponga delle licenze che lo autorizzino ad operare (ad esempio la licenza europea rilasciata dalla CySEC,  la licenza italiana rilasciata dalla CONSOB, oppure verificare se sono iscritti alle liste della Nfa, National Future Association, nel caso siano americani): in ogni caso, devono risultare iscritti ad un qualunque tipo di organismo che faccia da controllore e che vigili sul fatto che rispettino certe regole! Altro elemento importante da tenere in considerazione è il tipo di piattaforma che ci viene offerta: è semplice da utilizzare? E’ intuitiva? E’ utilizzabile sul nostro computer? Poi dovete valutare l’assistenza che vi verrà offerta e sotto quale forma (ad esempio, una live chat è molto importante perché alcune volte possiamo avere il bisogno di avere delle risposte immediate per prendere delle decisioni in tempo reale). Se poi l’assistenza sarà anche nella nostra lingua, sarà molto meglio! Secondo me, è molto importante anche che vi sia offerta la possibilità di poter operare con un conto demo per un certo periodo di tempo: in questo modo, infatti, il trader non rischierà di perdere soldi veri! In seguito, tenete anche conto dell’importo minimo da versare se e quando deciderete di partire con un conto reale. In genere, diffidate da quei broker che vi offrono bonus “alla partenza” troppo alti: ricordate che questi bonus non sono praticamente mai dei soldi prelevabili come spesso i broker non molto seri omettono di dirci, ma sono importi fittizi che ci permettono di operare nel forex e fanno guadagnare questi broker con commissioni e spread di solito molto alti! Un altro elemento da tenere in considerazione sono anche le commissioni d’acquisto richieste, lo spread, la leva che ci viene concessa, il tipo di ordini che si possono piazzare, le regole che vengono rispettate nel caso di stop loss, e se ci viene concesso di chiudere parzialmente un ordine.

In conclusione, possiamo certamente dire che in rete esistono tanti forex broker sicuri ed affidabili, altri meno! Seguendo i consigli sopra citati ed una volta individuati quelli affidabili, il trader potrà rivolgersi loro in base alle proprie esigenze personali.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

One thought on “Come Evitare Le Truffe Nel Forex Trading

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *