Come Guadagnare Dall’Inflazione

Il termine inflazione fa riferimento ad un aumento sostenuto del prezzo di beni e servizi.

Come Guadagnare Dall’Inflazione

In un ambiente inflazionistico, ad esempio, un litro di latte che una volta costava € 1. oggi potrebbe costarne $ 3. Nel tempo, l’inflazione erode il valore della valuta di una nazione. Ci sono una varietà di fattori che influenzano l’inflazione e la sua causa principale, ma per i consumatori e gli investitori, il risultato finale è lo stesso. I prezzi aumentano (leggi anche L’inflazione).

Come Guadagnare Dall'Inflazione

Tuttavia, mentre l’aumento dei prezzi è una cattiva notizia per i consumatori, poiché richiede sempre più denaro per acquistare lo stesso paniere di beni e servizi anno dopo anno, l’inflazione può diventare piuttosto redditizia per gli investitori.

La chiave per guadagnare in un contesto inflazionistico è detenere investimenti che aumentano di valore ad un tasso superiore a quello di inflazione.

Vediamo come fare.



Gli Investimenti Sensibili All’Inflazione

Storicamente, vi sono alcuni investimenti che vengono considerati una copertura contro l’inflazione. Questi includono immobili, oro, petrolio, azioni e obbligazioni indicizzate all’inflazione.

Beni Immobili

Il settore immobiliare è una scelta popolare non solo perché l’aumento dei prezzi aumenta il valore di rivendita della proprietà nel tempo, ma perché gli immobili possono essere utilizzati anche per generare redditi da locazione. Proprio come il valore della proprietà aumenta con l’inflazione, la quantità di inquilini che pagano l’affitto può essere aumentata nel tempo, consentendo al reddito generato da un investimento immobiliare di tenere il passo con l’aumento generale dei prezzi in tutta l’economia.

Oro

Anche l’oro viene considerato un rifugio sicuro contro l’inflazione. Gli investitori tendono a rivolgersi a questo metallo prezioso durante i periodi inflazionistici, provocando un aumento del prezzo. Mentre l’argento e altri metalli tendono anche a guadagnare valore durante i periodi di inflazione, l’oro è generalmente l’investimento che attira di più, con il prezzo che aumenta quando l’inflazione è abbastanza consistente.

Petrolio

Come i beni immobili e l’oro, anche il prezzo del petrolio si “muove” assieme all’inflazione. Questo aumento dei costi passa attraverso il prezzo della benzina e poi il prezzo di ogni bene consumato trasportato da un camion o prodotto da una macchina alimentata a gas (raccoglitrici, trattori, ecc.).

Poiché la società moderna non può funzionare senza carburante per i veicoli, il petrolio ha un forte richiamo per gli investitori quando l’inflazione sta aumentando. Anche altre materie prime come cotone, succo d’arancia e soia tendono ad aumentare di prezzo quando l’inflazione aumenta.

Azioni

La stessa logica si applica alle azioni. Le aziende possono generalmente trasferire costi crescenti ai consumatori. Sulla base di questo concetto, le azioni hanno una ragionevole possibilità di tenere il passo con l’aumento dell’inflazione. Alcune aziende hanno una migliore opportunità di trasferire l’aumento dei costi rispetto ad altri: dentifricio e carta igienica, ad esempio, sono due elementi che la maggior parte delle persone continuerà ad acquistare anche quando questi oggetti costeranno di più al supermercato.

Obbligazioni Indicizzate all’Inflazione

L’inflazione spesso fa aumentare i tassi di interesse (leggi anche Gli Effetti Del Rialzo Dei Tassi d’Interesse da Parte della Fed). Poiché i tassi di interesse e i prezzi delle obbligazioni hanno una relazione inversa, l’inflazione rende le partecipazioni obbligazionarie esistenti meno attraenti per gli investitori.

Per superare questo ostacolo, gli investitori possono però acquistare quelle che vengono definite obbligazioni indicizzate all’inflazione. Sono strettamente correlate all’indice dei prezzi al consumo.

Quando l’indice sale, aumenta anche il valore di un investimento in obbligazioni indicizzate all’inflazione. Non solo aumenta il valore ma, poiché l’interesse pagato si basa sul valore base, l’importo del pagamento degli interessi aumenta con l’aumento del valore base. Sono inoltre disponibili altre varietà di obbligazioni indicizzate all’inflazione, comprese quelle emesse da altri paesi.

Investimenti Meno Convenzionali

L’inflazione può influenzare anche altri investimenti. Ad esempio, i prestiti bancari e il debito ad alto rendimento sono potenziali coperture dell’inflazione. I prestiti bancari sono uno strumento a tasso variabile, il che significa che le banche possono aumentare i tassi di interesse in modo che il ritorno sull’investimento tenga il passo con l’inflazione.

Il debito ad alto rendimento tende invece a guadagnare valore quando l’inflazione aumenta, in quanto gli investitori si rivolgono ai rendimenti più elevati offerti da questo investimento a reddito fisso rispetto alla media.

Come Investire in Base All’Inflazione

Gli investimenti sensibili all’inflazione sono accessibili in vari modi. Gli immobili possono essere acquistati nella maniera classica o in maniera indiretta attraverso un fondo di investimento immobiliare (leggi anche I migliori investimenti nel mercato immobiliare).

L’oro può anche essere acquistato direttamente o indirettamente. Potete comprare gioielli o lingotti oppure investire nelle azioni di una società coinvolta nel settore dell’estrazione dell’oro. Potete anche scegliere di investire in un fondo comune o in un fondo negoziato in borsa specializzato in oro (leggi anche Come Investire In Oro).

Il petrolio e le altre materie prime sono molto più difficili da acquistare direttamente e da immagazzinare rispetto all’oro. Piuttosto che mettere un barile di petrolio nel vostro garage, è molto più conveniente investire in un fondo scambiato in borsa specializzato in prodotti agricoli o aziende del settore. È inoltre possibile scegliere di investire in una società quotata in borsa che ha una certa esposizione alle materie prime attraverso l’utilizzo di contratti a termine e swap (leggi anche Investire in materie prime e Investire nel petrolio).

Se siete invece un investitore più “sofisticato”, potete investire in varie materie prime attraverso l’uso di contratti future acquistati direttamente piuttosto che attraverso i classici metodi di investimento. Se scegliete di percorrere questa strada, assicuratevi di capire cosa state acquistando, oltre al potenziale di perdita e alle relative conseguenze fiscali.

Per quanto riguarda gli investimenti a reddito fisso, le obbligazioni indicizzate all’inflazione sono simili alle azioni in quanto sono accessibili in vari modi. L’investimento diretto in questi strumenti finanziari, ad esempio, può essere effettuato tramite Ministero del Tesoro o tramite un conto di intermediazione, ma anche attraverso alcuni fondi comuni di investimento e fondi negoziati in borsa.

Conclusioni

Ci sono pro e contro per ogni tipo di investimento che metta al sicuro dall’inflazione, così come ci sono pro e contro con quasi ogni altro tipo di investimento. Quindi, non esistono garanzie. Le tradizionali barriere inflazionistiche non sempre funzionano e le condizioni economiche uniche a volte forniscono sorprendenti e inaspettati.

Fra il perdere e il guadagnare la linea è sempre sottile. Ecco perché si chiama “investire” (un termine basato su una combinazione di logica e speranza) e non “stipendio” o “modo garantito per fare soldi”.

Qualunque linea di condotta scegliate, ricordate che state cogliendo una possibilità. A volte questa possibilità viene ripagata dai risultati, altre volte no. In ogni caso, il tempo spesso guarisce tutte le ferite. Se non potete permettervi di rimanere ferito o non avere il tempo di aspettare il recupero, impostate il vostro portafoglio di conseguenza per ridurre al minimo le preoccupazioni (leggi anche 5 Strategie Per Proteggere Un Portafoglio Finanziario).

Anche la diversificazione è da prendere in considerazione, poiché non è necessario e conveniente limitare il portafoglio ad un singolo veicolo di investimento. Diffondere il rischio su una varietà di partecipazioni è un metodo tradizionale di costruzione del portafoglio che è applicabile tanto alle strategie di lotta all’inflazione quanto alle strategie di crescita patrimoniale.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi esercitarti col Trading? Allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*