Il tuo miglior consulente finanziario potresti essere tu stesso

Alla ricerca di una guida sapiente nell’ambito di un qualsiasi settore, la maggior parte delle persone si rivolgono agli esperti. Andiamo dal medico quando cerchiamo un consiglio su come trattare un problema di salute, a volte consultiamo più specialisti per avere una seconda opinione. Assumiamo un avvocato con la speranza di vincere una causa o un consulente finanziario per aiutarci a investire. Cercare la guida di un esperto è spesso la cosa più saggia e razionale da fare. Tuttavia, in termini di investimento di denaro, il miglior consulente finanziario potresti essere tu. (leggi anche Come diventare consulente finanziario)

Il tuo miglior consulente finanziario potresti essere tu stesso

Il tuo miglior consulente finanziario potresti essere tu stesso

I professionisti degli investimenti non sempre hanno le idee migliori. In effetti, secondo una ricerca sulla finanza comportamentale, questi consulenti affermano di aver ragione sulle loro previsioni di mercato circa l’80% delle volte, ma la verità è che le loro previsioni si rivelano esatte solo il 40% delle volte. L’elevato livello di eccessiva sicurezza dei professionisti degli investimenti, quando viene loro richiesto di valutare le loro capacità, è radicato nella convinzione di essere in qualche modo “speciali” o più istruiti, in termini di analisi dei mercati, rispetto al resto delle persone. Quel senso di pienezza di sé, tuttavia, porta spesso questi esperti a fare previsioni inesatte.

+

Secondo uno studio intitolato The Quantitative Analysis of Investor Behaviour Report, pubblicato da Dalbar, Inc., società di servizi finanziari e di ricerca di mercato, negli ultimi 30 anni, l’indice S&P500 sulla borsa americana ha reso una media dell’11,11% all’anno. Dall’altra parte, gli investitori hanno fatto una media di rendimento del 3,69% nello stesso periodo. I numeri non mentono. A quanto pare, investire semplicemente sul mercato sarebbe stata una scommessa migliore che seguire il consiglio di un consulente finanziario o di un guru del mercato azionario.

Tendenza all’overthinking

L’incapacità delle persone di fare previsioni di mercato coerentemente corrette può essere attribuita al fatto che non siamo semplicemente cablati per farlo. Al contrario, manteniamo pregiudizi comportamentali intrinseci che ci portano a prendere decisioni impulsive e poco pratiche e a pensare in modo non realistico al futuro. Questi pregiudizi lavorano per ridurre la nostra capacità di prendere decisioni finanziarie sagge. Tuttavia, gli esseri umani hanno un talento nel prendere decisioni che influenzano le nostre situazioni attuali, come imparare rapidamente ad adattarsi a un nuovo ambiente fisico o ambiente sociale.

Ma quando si tratta di scommettere sul mercato, una laurea in finanza non compenserà le difficoltà cognitive intrinseche di una persona. Infatti, uno studio suggerisce addirittura che più una persona è istruita, più può essere incline a pensare troppo, il che può portare a decisioni finanziarie sbagliate. Essere consapevoli dei propri pregiudizi intrinseci non sembra aiutare nessuno, in termini del superamento degli stessi.

Consultare i dati può portare a prendere decisioni migliori

La migliore scommessa per le persone che cercano di vincere sul mercato è quella di usare i dati rilevanti come guida. Anche il monitoraggio e la valutazione continua dei propri investimenti, oltre che adeguarsi al cambio dei mercati sono atteggiamenti fondamentali. Affidarsi all’istinto istintivo, d’altra parte, non ti porterà molto lontano. Persino i consulenti per gli investimenti, che dichiarano di avere soluzioni migliori rispetto all’investitore medio, spesso fanno semplicemente un’ipotesi plausibile basata sulla loro cultura finanziaria.

In effetti, la ricerca di CXO Advisory mostra che dal 1998, molti noti predittori di mercato come Jim Cramer, Marc Faber e Robert Prechter hanno avuto ragione delle loro previsioni di investimento solo il 46.9% delle volte. Quindi gli individui alla ricerca di una buona consulenza sugli investimenti possono essere meglio serviti rivolgendosi ai gestori di fondi che si basano su modelli statistici, basati sui dati e che sottostanno a regole di investimento formali che prendono in considerazione un mercato in evoluzione.

Il tuo miglior consulente finanziario potresti essere tu stesso: conclusioni

Gli investitori privati dovrebbero affidarsi ad un processo di investimento basato sui dati prima di prestare attenzione al consiglio dei guru degli investimenti. Dovrebbero inoltre riesaminare continuamente i loro processi di investimento e cercare dei modi per migliorarli. Piuttosto che concentrarsi sui risultati, gli investitori dovrebbero concentrarsi sul metodo per raggiungere tali risultati. E infine, gli investitori dovrebbero stare attenti a cosa potrebbe andare storto in una decisione di investimento e cercare di trovare modi per difendersi o per evitare le insidie.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *