Indicatori di Trading: Come Usarli Efficacemente

Molti investitori e trader attivi utilizzano indicatori di trading tecnici per identificare i punti di ingresso e uscita da un’operazione e aumentare così le loro probabilità di successo.

Indicatori di Trading: Come Usarli Efficacemente

Oggi sono centinaia gli indicatori sono disponibili sulla maggior parte delle piattaforme di trading (leggi anche Le 5 Migliori Piattaforme di Trading Online); pertanto, è facile utilizzare troppi indicatori o utilizzarli in modo inefficiente. Nell’articolo di oggi vedremo come selezionare più indicatori di trading, come evitare il sovraccarico di informazioni e come ottimizzare gli indicatori per trarre il massimo vantaggio da questi strumenti dell’analisi tecnica (leggi anche Analisi Tecnica nel Trading).

Utilizzo di Più Indicatori di Trading

  • Tipi di indicatori: gli indicatori tecnici sono calcoli matematici basati sull’attività di prezzo o sul volume di uno strumento di trading precedente e corrente. Gli analisti tecnici utilizzano queste informazioni per valutare le prestazioni storiche e per prevedere i prezzi futuri. Gli indicatori non forniscono specificamente segnali di acquisto e vendita; un trader dovrà interpretare i segnali per determinare i punti di ingresso e uscita conformi al proprio stile di trading. Esistono diversi tipi di indicatori, compresi quelli che interpretano trend, momentum, volatilità e volume (leggi anche Forex: Analisi e Indicatori Tecnici).
  • Evitare la ridondanza: “multicollinearità” è un termine statistico che si riferisce al conteggio multiplo della stessa informazione. Questo è un problema comune nell’analisi tecnica che si verifica quando gli stessi tipi di indicatori vengono applicati ad un grafico. I risultati creano segnali ridondanti che possono essere fuorvianti. Alcuni trader applicano intenzionalmente più indicatori dello stesso tipo, nella speranza di trovare conferma per un movimento di prezzo previsto. In realtà, la multicollinearità può rendere meno importanti altre variabili e rendere difficile valutare con precisione le condizioni del mercato.

Indicatori di Trading: Come Usarli Efficacemente

  • Utilizzo di indicatori complementari: per evitare i problemi associati alla multicollinearità, i trader dovrebbero selezionare indicatori che funzionano bene o si completano a vicenda senza fornire risultati ridondanti. Ciò può essere ottenuto applicando diversi tipi di indicatori ad un grafico. Un trader potrebbe utilizzare un momentum e un indicatore di tendenza; ad esempio, un oscillatore stocastico (cioè un indicatore di momentum) e un indice direzionale medio o ADX (un indicatore di tendenza). Il grafico sopra mostra entrambi gli indicatori applicati. Notate come gli indicatori forniscano informazioni diverse. Poiché ciascuno dà una diversa interpretazione delle condizioni di mercato, si potrebbe utilizzare uno per confermare l’altro.

Tenere Puliti i Grafici di Trading

  • Mantenere i grafici puliti: poiché i grafici a disposizione di un trader rappresentano la sua finestra sui mercati, è importante che questi migliorino e non ostacolino l’analisi di mercato del trader. Grafici e spazi di lavoro di facile lettura (l’intero schermo, inclusi grafici, feed di notizie, finestre di immissione degli ordini, ecc.) possono migliorare la consapevolezza situazionale del trader, consentendogli di decifrare e rispondere rapidamente alle attività di mercato. La maggior parte delle piattaforme di trading consente un elevato grado di personalizzazione per quanto riguarda il colore e il design dei grafici, dal colore dello sfondo, lo stile e il colore di una media mobile alla dimensione, colore e carattere delle parole che appaiono sul grafico etc. La creazione di grafici e spazi di lavoro chiari e visivamente accattivanti aiuta i trader ad utilizzare gli indicatori in modo efficace.
  • Sovraccarico di informazioni: molti trader odierni utilizzano più monitor per visualizzare diversi grafici e finestre di immissione degli ordini. Ma anche se venissero utilizzati sei monitor, questo non dovrebbe essere considerato un “lasciapassare” per dedicare ogni centimetro quadrato di spazio dello schermo agli indicatori tecnici. L’overload o sovraccarico di informazioni si verifica quando un trader tenta di interpretare così tanti dati che sostanzialmente finiranno per confonderlo. Alcune persone si riferiscono a questo con il termine paralisi dell’analisi; se vengono presentate troppe informazioni, il trader probabilmente non sarà in grado di rispondere prontamente e correttamente agli input. Un metodo per evitare il sovraccarico di informazioni consiste nell’eliminare qualsiasi indicatore estraneo da un’area di lavoro; se non siete soliti usarlo, non mettetelo a schermo. I trader possono anche rivedere i grafici per confermare che non sono ingombrati dalla multicollinearità; se sullo stesso grafico sono presenti più indicatori dello stesso tipo, sarà possibile rimuovere uno o più indicatori.
  • Suggerimenti organizzativi: la creazione di uno spazio di lavoro ben organizzato che utilizza solo strumenti di analisi pertinenti è un processo importante per investire efficacemente. L’insieme degli indicatori tecnici che un trader utilizza può cambiare di volta in volta, a seconda delle condizioni del mercato, delle strategie utilizzate e dello stile di trading.

Indicatori di Trading: Come Usarli Efficacemente

I grafici, d’altra parte, possono essere salvati una volta che sono stati impostati in un modo user-friendly. Non è necessario riformattare i grafici ogni volta che la piattaforma di trading viene chiusa e riaperta. I simboli di trading possono essere modificati, insieme a qualsiasi indicatore tecnico, senza interrompere la combinazione di colori e il layout dell’area di lavoro. Il grafico sopra illustra uno spazio di lavoro ben organizzato.

Considerazioni per la creazione di grafici e aree di lavoro di facile lettura includono:

  • Colori: i colori dovrebbero essere facili da visualizzare e fornire molto contrasto, in modo che tutti i dati possano essere facilmente visualizzati. Inoltre, è possibile utilizzare un colore di sfondo per i grafici di immissione degli ordini e un diverso colore di sfondo per tutti gli altri grafici dello stesso simbolo. Se viene scambiato più di uno strumento finanziario, è possibile utilizzare un colore di sfondo diverso per ciascun simbolo per semplificare l’isolamento dei dati.
  • Layout: avere più di un monitor è utile per creare uno spazio di lavoro facile da usare. Un monitor può essere utilizzato per l’immissione degli ordini, mentre l’altro può essere utilizzato per i grafici dei prezzi. Se lo stesso indicatore è utilizzato su più di un grafico, potrebbe essere una buona idea posizionare come indicatori nella stessa posizione su ciascun grafico usando gli stessi colori. Ciò rende più facile trovare e interpretare l’attività di mercato su grafici separati.
  • Dimensionamento e caratteri: caratteri in grassetto e nitidi consentono ai trader di leggere numeri e parole con maggiore facilità. Come i colori e il layout, lo stile dei caratteri è una preferenza e gli operatori possono sperimentare con stili e dimensioni diversi per trovare la combinazione che crei un risultato più visivamente piacevole. Una volta trovato un lettering efficace, sarà possibile utilizzare lo stesso stile e le stesse dimensioni su tutti i grafici per garantire la continuità e la coerenza visiva.

Ottimizzazione degli Indicatori di Trading

  • Variabili di input definite dall’utente: spetta a ciascun trader decidere quali indicatori tecnici utilizzare e determinare il modo migliore di utilizzarli. Gli indicatori di trading più comunemente disponibili, come le medie mobili e gli oscillatori, consentono un elemento di personalizzazione semplicemente modificando i valori di input, ovvero le variabili definite dall’utente che modificano il comportamento dell’indicatore. Variabili come il periodo di riferimento o il tipo di dati del prezzo utilizzati in un calcolo possono essere modificati per fornire un indicatore di valori molto diversi e indicare condizioni di mercato diverse. La figura sotto mostra un esempio dei tipi di variabili di input che possono essere regolate per alterare il comportamento di un indicatore.

Indicatori di Trading: Come Usarli Efficacemente

  • Ottimizzazione: molte delle piattaforme di trading avanzate di oggi consentono ai trader di eseguire studi di ottimizzazione per determinare l’input e ottenere prestazioni ottimali. I trader possono inserire un intervallo per un input specificato (ad esempio la lunghezza della media mobile) e la piattaforma eseguirà i calcoli per trovare l’input che creerà i risultati più efficaci. Le ottimizzazioni multivariabili analizzano contemporaneamente due o più input per stabilire quale combinazione di variabili porti ai migliori risultati. L’ottimizzazione è un passo importante nello sviluppo di una strategia oggettiva che definisca le regole di entrata, uscita e gestione del proprio capitale.
  • Ottimizzazione eccessiva: mentre gli studi di ottimizzazione possono aiutare i trader a identificare gli input più redditizi, l’eccesso di ottimizzazione può creare una situazione in cui i risultati teorici sembrano “troppo belli”; ma i risultati del trading in tempo reale ne risentiranno perché il sistema è stato ottimizzato per funzionare solo su un determinato set di dati storici. Al di fuori dello scopo di questo articolo, i trader che effettuano gli studi di ottimizzazione dovrebbero fare attenzione ad evitare una “sovraottimizzazione” comprendendo e utilizzando tecniche di backtesting e test di verifica adeguati come parte di un processo di sviluppo della strategia generale.

È importante notare che l’analisi tecnica riguarda le probabilità piuttosto che le certezze. Non esiste una combinazione di indicatori che predicono accuratamente le mosse dei mercati il 100% delle volte. Mentre troppi indicatori o l’uso scorretto degli stessi può offuscare la visione di un trader sui mercati, quelli che utilizzano gli indicatori tecnici con cura ed efficacia possono individuare con maggiore precisione le configurazioni ottimali di trading, aumentando così le probabilità di guadagnare.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *