Investire Nella Marijuana: Le Migliori Azioni sul NASDAQ

Alcune ottime società produttrici di marijuana sono quotate oggi al NASDAQ, l’indice americano dei principali titoli tecnologici.

Sebbene la maggior parte delle società operanti nel settore della cannabis negli Stati Uniti e in altri paesi operino al di fuori dei mercati borsistici (leggi anche Perché Investire in Cannabis).

 

Investire Nella Marijuana: Le Migliori Azioni sul NASDAQ

Alcuni investitori preferiscono le azioni quotate sul NASDAQ ad altre borse a causa della loro maggiore liquidità e spread più ristretti rispetto ai mercati OTC (leggi anche Come Fare Trading Sull’Indice Nasdaq). Il NASDAQ è stato il primo mercato elettronico, ed è stato a lungo considerato sinonimo di tecnologia e biotecnologie. Le compagnie di cannabis del NASDAQ riflettono appieno questo concetto e la maggior parte di esse opera nel settore biotech (leggi anche Investire in Aziende Biotecnologiche: Rischi e Vantaggi).

Investire Nella Marijuana: Le Migliori Azioni sul NASDAQ

A questo proposito vi elencherò quelle che ad oggi vengono comunemente considerate le migliori azioni sul NASDAQ per investire nella marijuana, assieme ad una ripartizione dei loro rendimenti totali.

Investire Nella Marijuana: Le Migliori Azioni sul NASDAQ

Le Migliori Azioni Sulla Marijuana del NASDAQ

  1. Arena Pharmaceuticals, Inc. (NASDAQ: ARNA) – Arena è una società biotech impegnata nella produzione di farmaci a base di marijuana medica. La ricerca e lo sviluppo intorno al farmaco denominato APD371 è oggi l’obiettivo principale delle sue iniziative di biotecnologia della cannabis.
  2. Atlantic Alliance Partnership Corp. (NASDAQ: AAPC) – Atlantic Alliance è una blank check company, ovvero una società in fase di sviluppo che non ha un piano aziendale stabilito o che ha l’intento di fondere o acquisire un’altra impresa o entità commerciale. Attualmente Alliance è in un accordo di fusione con Kalyx Development Inc. Kalyx, ovvero una delle principali società di investimento immobiliare nel settore regolamentato della cannabis negli Stati Uniti.
  3. Cara Therapeutics Inc. (NASDAQ: CARA) – Si tratta di una società di biotecnologie in fase clinica focalizzata sullo sviluppo e la commercializzazione di nuovi prodotti per la cura del dolore e del prurito. Sebbene tutti i loro prodotti allo stadio clinico siano destinati ai recettori oppioidi, Cara sta attualmente conducendo ricerche precliniche sui cannabinoidi per il trattamento del dolore neuropatico.
  4. Corbus Pharmaceuticals Holdings Inc. (NASDAQ: CRBP) – Corbus è una compagnia di biotecnologie basate sulla cannabis. La sua ricerca, sviluppo e produzione si basa su farmaci a base di cannabis che cercano di curare malattie croniche, infiammatorie, fibrotiche e di altro tipo.
  5. Cronos Group Inc. (NASDAQ: CRON) – Cronos è una compagnia canadese di cannabis che possiede e cerca affiliate e produttori autorizzati di cannabis legale.
  6. GW Pharmaceuticals PLC. (NASDAQ: GWPH) – Questa società sta sviluppando un portafoglio di farmaci cannabinoidi, incluso il Sativex per il trattamento della spasticità correlata alla sclerosi multipla e al dolore oncologico, e l’Epidiolex per il trattamento dell’epilessia infantile. Il Sativex è oggi commercializzato in 16 paesi al di fuori degli Stati Uniti e ha ricevuto l’approvazione regolamentare in altri 12 paesi. L’Epidiolex è attualmente in fase 3 di studio per la cura della sindrome di Dravet e la sindrome di Lennox-Gastaut, due forme di epilessia grave ad esordio precoce che ancora oggi non hanno delle cure efficaci e definitive. GW Pharmaceuticals starebbe inoltre sviluppando farmaci cannabinoidi per i disturbi dello spettro autistico, la schizofrenia e gliomi.
  7. Insys Therapeutics Inc. (NASDAQ: INSY) – Insys Therapeutics è una società farmaceutica specializzata che sviluppa e commercializza farmaci innovativi e nuovi sistemi per la loro somministrazione. Sebbene l’azienda sia più conosciuta per il suo spray Fentanyl, ha ricevuto l’approvazione della FDA per una soluzione orale al dronabinolo (THC sintetico) per il trattamento della nausea causata da chemioterapia e anoressia in pazienti con AIDS. Insys sta inoltre sviluppando trattamenti a base di cannabinoidi per i disordini epilettici, la sindrome di Prader-Willi (una malattia genetica) e la dipendenza da anfetamine tra le altre.
  8. Intec Pharma Ltd. (NASDAQ: NTEC) – Intec Pharma è un’azienda biofarmaceutica “in fase clinica” che sta sviluppando farmaci basati sulla sua tecnologia brevettata Accordion Pill. Ma i prodotti di Intec comprendono anche farmaci a base di cannabinoidi sviluppati per la cura della lombalgia e fibromialgia.
  9. Marrone Bio Innovations Inc. (NASDAQ: MBII) – Questa società sviluppa e distribuisce prodotti fitosanitari ecocompatibili e rispettosi dell’ambiente. Proprio di recente, Marrone Bio Innovations ha annunciato che tre principi attivi da essa sviluppati sono diventati ora legali per l’uso sulle colture di cannabis in California.
  10. Psychemedics Corporation (NASDAQ: PMD) – Le operazioni commerciali di questa società supportano i test antidroga attraverso campioni di capelli.
  11. Therapics Bioscences Ltd. (NASDAQ: TRPX) – Therapix è una società farmaceutica specializzata nello sviluppo di farmaci a base di cannabinoidi. La sua attuale linea di produzione comprende prodotti mirati al trattamento della sindrome di Tourette e dei lievi disturbi cognitivi.
  12. Zynerba Pharmaceuticals Inc. (NASDAQ: ZYNE) – Zynerba è un’azienda focalizzata sullo sviluppo di trattamenti ai cannabinoidi sintetici per somministrazione transdermica (attraverso la pelle). La loro linea di prodotti comprende attualmente due farmaci sviluppati per la cura di malattia come l’epilessia, l’artrosi, la fibromialgia, il dolore neuropatico periferico e la sindrome dell’X Fragile.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *