Le 5 migliori Penny Stocks del 2016 per il Settore Sanitario

Nel 2016, il settore sanitario offrirà agli investitori migliori opportunità di profitto. Ciò è dovuto alla costante domanda di assistenza sanitaria. Il settore sanitario è ricco di opportunità di crescita e di profitto; le aziende sono in costante sviluppo e rilasciano nuovi farmaci e trattamenti, offrono servizi sanitari aggiuntivi e vendono prodotti nuovi che hanno il potenziale per generare grandi quantità di profitto.

In ambito sanitario, il settore delle biotecnologie è considerato uno spazio in forte espansione. Nel 2015, un rapporto della Forbes ha indicato che tutti, tranne uno, tra i primi nove titoli a minor capitalizzazione sull’indice Russell 2000 fanno parte del settore delle biotecnologie. I tre maggiori titoli del 2015 nella piccola capitalizzazione provenivano dallo stesso settore.
Nel 2016, gli investitori dovranno tenere d’occhio queste 5 penny stock, in quanto possiedono il potenziale per aumentare i profitti e per incrementare il numero e l’importo degli investimenti degli azionisti. Le Penny stock sono in grado di fornire agli investitori guadagni sostanziali in un breve periodo di tempo. Tuttavia, le penny stock non sono liquide e di solito sono altamente volatili. Per questo motivo, investire in penny stock può essere rischioso. Queste penny stock sono adatti solo agli investitori che non temono il rischio e possiedono i mezzi finanziari per sopportare eventuali perdite. Tuttavia, vale la pena correre il rischio per il potenziale profitto che gli investitori possono ricavare da questi titoli a piccola capitalizzazione. Se le oscillazioni di prezzo risultano favorevoli agli investitori, questi ultimi possono ricavare profitti inaspettati. Investire in penny stock è, essenzialmente, un investimento sul potenziale della compagnia.

+

investire in penny stocks

 

In questo articolo si parla di:

Curis

La Curis Inc. (NASDAQ: CRIS) opera nel settore delle biotecnologie. L’azienda é coinvolta nello sviluppo e nella commercializzazione di nuovi farmaci, inoltre si occupa di studi farmacologici rivolti alla cura del cancro. La Curis conduce anche una varietà di programmi di ricerca all’interno della propria compagnia ed effettua collaborazioni con altre imprese che svolgono ricerche simili.

Attualmente, la Curis sta investendo una sostanziale quantità delle proprie risorse nella ricerca e nello sviluppo (R & S). Poiché la società è ancora in questa fase, non sta generando profitto. Tuttavia, nel 2016, l’azienda inizierà una serie di test clinici e dovrebbe iniziare a ricavare dei considerevoli profitti, di cui si prevede una crescita esponenziale nei prossimi anni.

La Curis ha un rapporto prezzo/utile (price-to-book o P/B) di 4,6. Anche se questa cifra non è molto incoraggiante per parecchi investitori, il 2016 vedrà una notevole riduzione del rapporto. Il rapporto prezzo/utile della Curis è notevolmente inferiore alla media del settore di quasi 8 punti.

Geron

La Geron Corporation (NASDAQ: GERN) è una società biofarmaceutica che si occupa della fase clinica nello sviluppo del prodotto terapeutico. La Geron é specializzata nello sviluppo e nella commercializzazione di prodotti terapeutici che inibiscono la telomerasi e prodotti rivolti a una cura per il cancro.

L’andamento del titolo della Geron è stato relativamente forte nonostante un calo nel terzo trimestre del 2015. Parte di questa forza è dovuta alla notizia che la Geron ha ricevuto nel mese di giugno 2015. La Food and Drug Administration (FDA) ha concesso a uno dei farmaci della società lo status di medicinale orfano, garantendo il suo uso per il trattamento della mielofibrosi. La Geron ha pubblicato un annuncio qualche mese più tardi, citando due documenti che sono stati presentati alla New England Journal of Medicine per illustrare le caratteristiche dello studio sul farmaco e il suo successo iniziale. Queste informazioni serviranno ad aumentare l’interesse degli investitori verso il potenziale profitto del titolo.

Come la Curis, la Geron non sta portando profitti. Tuttavia, grazie allo status di medicinale orfano garantito dalla FDA, la società sta progredendo velocemente, e il 2016 la vedrà prosperare. La Geron ha un rapporto P/B di 4.7, che è relativamente basso, considerando l’attuale mancanza di profitto della società; è inferiore alla media del settore.

GenVec

La GenVec Inc. (NASDAQ: GNVC) è un’altra azienda biofarmaceutica. L’obiettivo primario della società è lo sviluppo di farmaci e vaccini terapeutici su base genetica. Tutti i prodotti della GenVec utilizzano una tecnologia coperta da brevetto, volta a fornire ai pazienti i geni per la produzione delle proteine necessarie. Il prodotto di punta della GenVec è attivamente coinvolto nella seconda/terza fase di uno studio sul cancro pancreatico avanzato. L’azienda dispone di diversi farmaci, per il melanoma metastatico e il cancro alla testa e al collo, che sono attualmente in fase 1, 2 o 3 dei test clinici. L’azienda utilizza la sua tecnologia anche per sviluppare vaccini per una varietà di malattie infettive, come l’HIV, l’influenza stagionale e la malaria.

La GenVec ha uno dei rapporti P/B più bassi tra queste penny stock. A 3.4, è relativamente basso se si considera il rapporto medio del settore P/B a quasi 8. Questo titolo ha anche un rapporto di prezzo/vendita (price-to-sales o P/S) che è di circa 1,5 punti al di sotto della media del settore. A 6.9, il rapporto P/S della GenVec è una figura relativamente incoraggiante e indica una positiva valutazione complessiva.

Agenus

La Agenus Inc. (NASDAQ: AGEN) è una società farmacologica che lavora per sviluppare immunoterapie per il trattamento di pazienti affetti da patologie croniche e potenzialmente letali. Il prodotto di punta della società, Oncophage, è un vaccino terapeutico usato per curare il cancro. La Agenus attualmente ha anche un certo numero di farmaci in fase di sviluppo. Questi farmaci comprendono due vaccini utilizzati nel trattamento del cancro e di un vaccino per una malattia sessualmente trasmissibile. Aziende come la Agenus sono, di norma, obiettivo degli investitori, questo perché possiedono molti prodotti che in futuro potrebbero ricevere l’approvazione da parte della FDA.

La Agenus ha un rapporto P/B di poco meno di 5, che potrebbe essere visto come relativamente basso rispetto alla media del settore. La società ha anche una crescita della media triennale dei profitti di 36,3, che è significativamente superiore alla media del settore.

Athersys

La Athersys Inc. (NASDAQ: ATHX) è un’altra società biofarmaceutica che si impegna nella ricerca e nello sviluppo di prodotti terapeutici che vengono creati per mantenere la qualità della vita dei pazienti. Il prodotto primario della Athersys è un farmaco orale utilizzato nel trattamento dei disturbi del sistema nervoso centrale e metabolico. La Athersys sta anche lavorando su un prodotto a base di cellule staminali che è già stato brevettato.

A 5.4, la Athersys ha il più alto rapporto P/B tra questi cinque penny stock nel campo dell’assistenza sanitaria. Tuttavia, é ancora,al di sotto della media del settore di quasi 3 punti in percentuale.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *