I Migliori 10 Titoli Energetici Del 2015

Le commodities o beni indifferenziati sono quei beni per cui esiste una domanda ma che vengono offerti senza differenze qualitative sul mercato e sono “fungibili”, cioè il prodotto è lo stesso indipendentemente da chi lo produce. Ed è questo il caso, ad esempio, del petrolio o dei metalli. Questi beni hanno sofferto di recente e questa tendenza sembrerebbe destinata a continuare. La buona notizia però è che se siete degli investitori pazienti, quest’anno potreste essere in grado di piazzare alcuni ottimi colpi in chiave futura. Mi riferisco in particolare ai titoli del settore energia, ovvero quelli che sembrerebbero essere più orientati alla crescita in questo 2015 e oltre. Tuttavia, sappiate che il grado di rischio di questi titoli è piuttosto elevato, soprattutto quando il settore soffre: ma i guadagni ottenibili li compenseranno ampiamente. Vediamo ora quali potrebbero essere i migliori titoli energetici del 2015.

Atwood Oceanics (ATW)

tradingAtwood Oceanics, Inc. è una società di perforazione offshore abbastanza “giovane” e svolge operazioni a basso costo rispetto alla maggior parte dei suoi concorrenti. Il titolo ATW ha sottoperformato di recente e questa situazione è destinata a continuare fino a quando saranno annunciati nuovi contratti per i nuovi impianti. Nel frattempo, il titolo Atwood Oceanics produce un rendimento del 3%. Ha un debt to equity ratio o gearing di 0,67 a partire dal 26 febbraio 2015 (cioè il rapporto tra debiti e mezzi propri, capitale e riserve patrimoniali di un’impresa). Tale valore esprime l’equilibrio tra il capitale azionario e i debiti). Un bilancio solido e una costante crescita sono gli altri punti di forza di questa società.

+

Seadrill Partners (SDLP)

Anche se la Seadrill è un’altra società specializzata in perforazioni in mare aperto, ha interessi in altri 10 settori. In un momento di difficoltà dei mercati, Seadrill Partners non ha alcun contratto in scadenza fino al secondo quadrimestre del 2017. La società attualmente produce un rendimento del 14,30% ed ha un rapporto debt to equity di 1,77.

Natural Resource Partners (NRP)

La Natural Resource Partners LP possiede, gestisce e affitta proprietà minerali negli Stati Uniti. Le sue entrate aumentano dell’11,6% ogni anno, ma un aumento dei costi operativi ha inciso sull’ultimo bilancio per il 24,5%. La buona notizia è che il totale delle entrate (carbone escluso) sono aumentate del 20%: tale risultato dovrebbe contribuire ad alimentare la crescita futura del titolo. Il titolo NRP ha un rendimento attuale del 17,80% e un rapporto debt to equity di 2,05.

Alon Usa Partners (ALDW)

Come “raffinatore”, Alon USA Partners, LP è in grado di sopportare una caduta dei prezzi del petrolio meglio di molti altri nomi in questa lista. Il titolo si è apprezzato del 33.70% rispetto all’anno passato. Il titolo ALDW ha attualmente un rendimento del 16% e un rapporto debt to equity di 1,39. Tuttavia, si tratta di un titolo da tenere in portafoglio a lungo termine.

Stealthgas (GASS)

StealthGas, Inc. è un fornitore marittimo di gas petrolifero liquefatto. Nel corso degli ultimi dodici mesi, ha ottenuto un margine di profitto del 15,04%. Non ci sono stati rendimenti, ma il suo rapporto debt to equity di 0,60 è davvero impressionante! Senza contare che il fatturato sta aumentando del 9,4% di anno in anno.

Enphase Energy (ENPH)

Anche se tecnicamente la Enphase è classificata come una società tecnologica, è operante a pieno regime nel settore energetico. Infatti progetta, sviluppa e commercializza sistemi di “microinverter” per l’industria solare. C’è una posizione short del 19,30% sul titolo (che indica un alto rischio). Il titolo ENPH si è apprezzato del 71% nel corso dell’ultimo anno.

Renewable Energy Group (REGI)

Renewable Energy Group, Inc. è una società specializzata nel convertire grassi naturali e petrolio in biocarburanti avanzati. Inoltre converte materie prime in sostanze chimiche rinnovabili. Il titolo REGI attualmente non offre alcun rendimento, ma ha un ottimo rapporto debt to equity di 0,36. Esiste una posizione short del 12,90% sull’azione.

Chevron Corp. (CVX)

Recentemente, qualcuno di voi potrebbe aver letto notizie negative su Chevron Corp. tanto da farlo ritenere un investimento inutile o per niente redditizio! Ma non è proprio così. La Chevron è una società che ha ottenuto risultati fenomenali nel lungo termine, ha solidità patrimoniale e un titolo di valore. CVX ha generato 31,480 miliardi di dollari in flusso di cassa operativo nel corso degli ultimi 12 mesi, con un rendimento del 3,80% e un rapporto debt to equity di 0,18. L’acquisto di azioni Chevron potrebbe quindi rivelarsi redditizio nel lungo periodo.

Tallgrass Energy Partners (TEP)

Tallgrass Energy Partners, LP fornisce servizi petroliferi e di trasporto del gas naturale. La società ha avuto una crescita costante negli ultimi anni e ci si aspetta che il tasso di crescita annuo composto sia pari ad almeno il 20% nel 2017. Il titolo TEP offre attualmente un rendimento del 4% e ha un rapporto debt to equity di 0,31. Il titolo si è apprezzato del 72,38% nel corso dell’ultimo anno.

Western Gas Partners (WES)

Questa società possiede, gestisce, e acquista beni energetici “midstream“, cioè quelli che comprendono la lavorazione, lo stoccaggio, il trasporto e la commercializzazione di petrolio, gas naturale e liquidi. Attualmente, il titolo produce un rendimento del 3,90% e ha un rapporto debt to equity di 0,60.

Plus500

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *