– News – Allarme Save the Children, triplicati bambini poveri in Italia in 10 anni

(Teleborsa) – Numeri che fotografano una realtà triste e preoccupante perchè se è vero che la povertà spaventa tutti, c’è una fascia, in particolare, che dovrebbe essere tutelata. Le cose, invece, sembrano andare diversamente. In Italia sono oltre un milione e 260 mila i bambini che vivono in condizioni di povertà assoluta. Ma c’è un dato nel dato che – se possibile – spaventa ancora di più: negli ultimi dieci anni sono triplicati, passando dal 3,7% del 2008, pari a 375 mila, al 12,5% del 2018.

Guardando, più nel dettaglio, la cartina geografica 563 mila vivono al Sud, 508 mila al nord e 192 mila al centro. A denunciare la condizione dei minori nel nostro Paese è Save the Children nell’Atlante dell’Infanzia a rischio, diffuso in occasione del lancio della campagna ‘Illuminiamo il futuro” per il contrasto alla povertà educativa.

Si tratta – viene spiegato nella pubblicazione curata da Giulio Cederna intitolata Il tempo dei bambini – di un record negativo tra i Paesi europei che ha visto un peggioramento tra il 2011 e il 2014, negli anni più duri della crisi economica, quando il tasso dei bambini in povertà assoluta passò dal 5% al 10%. Non va meglio a bambini e adolescenti che fanno parte della cosiddetta “povertà relativa”: nel 2008 erano 1.268.000 e a 10 anni di distanza sono aumentati a 2.192.000.



[ad_2]
Approfondisci sul sito risorsa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.