– News – Dbrs conferma BBB (high) rating Italia, ma trend a negativo. Moody’s invece rinvia l’esame

(Teleborsa) – L’agenzia di rating canadese Dbrs conferma il rating BBB (high) dell’Italia ma rivede al ribasso il trend a negativo da stabile, mentre l’americana Moody’s rinvia esame Italia aggiornando il calendario. Il giudizio di Dbrs sullo stato dei conti pubblici dell’Italia è giunto in una giornata, venerdì 8 maggio, particolarmente impegnativa, durante la quale l’Eurogruppo ha raggiunto l’accordo sul MES, mentre il Decreto Maggio resta ancora appeso a diversi nodi da sciogliere.

Il rating è rimasto dunque fermo a BBB high, al di sopra del livello spazzatura, oltre il quale non si può più parlare di investment grade. Come stimato dagli osservatori, l’agenzia non ha operato il downgrade, ma l’outlook è peggiorato. Il trend, però, è stato declassato a negativo, a causa di considerevole incertezza sulle ripercussioni economiche che potrà avere l’impatto dell’epidemia di coronavirus. C’è il rischio che una prolungata perdita di capacità produttiva indebolisca ulteriormente il già debole potenziale di crescita dell’Italia, “pesando sulla capacità del Paese di migliorare la sostenibilità del suo debito pubblico in futuro”. Resta in ogni caso una certa fiducia, comunque, nel sistema economico italiano, in salute e ben diversificato e in quello bancario, valutato come robusto.

L’agenzia Moody’s ha rinviato invece l’esame che era atteso a ridosso del pronunciamento di Dbrs. In una nota, Moody’s da New York comunica infatti di aver aggiornato il suo calendario e che quindi non comunicherà alcuna decisione sul rating dell’Italia che per ora resta a Baa3 con outlook stabile.




Approfondisci sul sito risorsa…

Piattaforme di Trading con conti Demo per simulare la Borsa:  
Piattaforme
Min. Deposito
Demo Gratuita
€10

67% of retail CFD accounts lose money

€200

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *