– News – Ecco come hedge fund e algoritmi possono spingere giù le Borse

investimenti alternativi

La violenta discesa dei titoli di Stato americani a inizio settembre ha messo in difficoltà molte strategie messe in campo dagli alternativi

di Andrea Gennai

default onloading pic

2′ di lettura

L’ultimo episodio risale a inizio settembre. Il mercato obbligazionario dei Treasury e dei Bund, i due titoli difensivi per eccellenza, improvvisamente ha arrestato il trend rialzista ed è stato investito da pesanti vendite. Per fare un esempio, il rendimento del decennale Usa in poche sedute è passato dall’1,4% all’1,9%. Un movimento molto violento che ha penalizzato tutti coloro che avevano posizioni rialziste e non sono riusciti a chiuderle. Negli ultimi giorni il Treasury ha recuperato ma solo parzialmente.

Sotto pressione la categoria dei managed futures fund

Tra le vittime di questo movimento ci sono stati i cosiddetti “managed futures fund”, che complessivamente gestiscono oltre 300 miliardi di dollari, e che adottano strategie alternative long/short sulla base di modelli quantitivi spesso legati al trend. A rivelare l’episodio è stato il Financial Times. Alcuni di questi fondi hanno subito perdite significative, riducendo drasticamente i guadagni da inizio anno. Contemporaneamente anche il violento balzo del greggio a due cifre, dopo l’attacco dei droni in Arabia, ha avuto ripercussioni sulle azioni ma in maniera minore rispetto a quanto accaduto per i bond.

Mercati e algoritmi

Sul mercati ci sono sempre più strategie quantitative ispirate dagli algoritmi. Una delle tecniche preferite è quella di cavalcare i trend con strategie a bassa volatilità. In questo modo si massimizzano i rendimenti cercando di ridurre al minimo i rischi.

[ad_2]
Approfondisci dalla risorsa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.