– News – Intesa Sanpaolo, Gross Pietro: “Per noi solo M&A cross-border ma oggi ancora difficili”

(Teleborsa) – Il Presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, intervenendo al 26° Congresso annuale Assiom Forex, a Brescia, è tornato sul tema del consolidamento del settore bancario, affermando che per le banche più grandi come Intsa può essere concepèito solo in ottica cross-boprder, ma non ci sono ancora le condizioni per attuarle.

“Noi abbiamo già una quota di mercato molto elevata e per noi un M&A interessante dovrebbe essere cross-border“, ha spiegato Gross-Pietro, aggiungendo che “non ci sono condizioni favorevoli per questo tipo di operazioni a causa della differenza che ancora riguarda l’attività delle banche nei diversi Paesi”.

Il Presidente di Intesa ha fatto anche un parallelo con il sistema creditizio americano, ricordando che in UE “è difficile fare consolidamenti cross-border” che si rivelano “più costosi” e “più rischiosi”. Gross Pietro ha quindi affermato che occorre risolvere il problema dei “divari, le asimmetrie regolamentari, legislative e fiscali che interessano i diversi Paesi”.



[ad_2]
Approfondisci sul sito risorsa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.