– News – RFI, riapre dal 2 marzo linea AV Milano-Bologna interrotta a Livraga per disastro 6 febbraio

(Teleborsa) – Riapre come previsto il 2 marzo il tratto di linea Alta Velocità Milano-Bologna interrotta dal primo mattino del 6 febbraio scorso a seguito dello “svio” del Frecciarossa 1000 FR9595 a Livraga, nei pressi di Ospedaletto Lodigiano, in servizio dal capoluogo lombardo a Salerno. Nel disastro morirono i 2 macchinisti dell’elettrotreno e 31 persone rimasero ferite.

Dopo il sequestro del tratto di linea interessato dall’incidente disposto dalla magistratura per accertare cause e responsabilità e dal successivo “via libera” alla rimozione del convoglio e all’inizio degli interventi per il ripristino della linea, Rete Ferroviaria Italiana ha condotto nei tempi previsti i lavori necessari per la rimessa in esercizio dell’infrastruttura.

Dalle prime ore di lunedì 2 marzo, pertanto, la direttrice AV Milano-Salerno è pertanto ripristinata al 100%. Di conseguenza torneranno alla normalità anche i servizi del trasporto regionale sulle linee convenzionali coinvolte, dal momento che il traffico AV a lunga percorrenza di Frecce e Italo tra Milano e Piacenza era stato giocoforza dirottato appunto sulla linea convenzionale con sensibili ripercussioni sui tempi di viaggio.

Per i primi giorni dopo la riattivazione, i treni – come previsto dalle norme tecniche – percorreranno a velocità ridotta i binari interessati dai lavori di ripristino. Per questo motivo sono previsti possibili aumenti dei tempi di viaggio di circa 10 minuti. Tempi che saranno poi gradualmente ridotti nei giorni seguenti.



[ad_2]
Approfondisci sul sito risorsa…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.