– News – Wall Street accusa il colpo di Trump e del Job Report

(Teleborsa) – Prosegue sottotono la borsa di Wall Street dopo aver accusato il colpo dalla notizia del risultato positivo dei test al Covid per il Presidente Trump. Ha deluso anche il dato sul mercato del lavoro americano che ha evidenziato un rallentamento della crescita di nuovi posti di lavoro, a settembre rispetto al mese precedente, ed inferiore alle aspettative degli analisti.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si attesta a 27.835 punti, mentre, al contrario, cede alle vendite l’S&P-500, che retrocede a 3.368 punti. In netto peggioramento il Nasdaq 100 (-1,99%); con analoga direzione, in discesa l’S&P 100 (-0,79%).

Si distinguono nel paniere S&P 500 i settori energia (+1,62%), beni industriali (+1,57%) e materiali (+1,50%). Nel listino, i settori informatica (-1,67%), telecomunicazioni (-1,33%) e beni di consumo secondari (-0,58%) sono tra i più venduti.

Tra i protagonisti del Dow Jones, DOW (+2,65%), Caterpillar (+2,64%), Raytheon Technologies (+2,39%) e Chevron (+1,58%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Microsoft, che continua la seduta con -2,22%.

Sensibili perdite per Apple, in calo del 2,06%.

Preda dei venditori Wal-Mart, con un decremento dell’1,54%.

Si concentrano le vendite su Cisco Systems, che soffre un calo dell’1,38%.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Bed Bath & Beyond (+10,11%), American Airlines (+3,46%), Mylan (+2,06%) e Vodafone (+1,92%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Tesla Motors, che continua la seduta con -4,70%.

In apnea Activision Blizzard, che arretra del 4%.

Tonfo di Vertex Pharmaceuticals, che mostra una caduta del 3,95%.

Lettera su Adobe Systems, che registra un importante calo del 3,11%.




Approfondisci sul sito risorsa…

Piattaforme di Trading con conti Demo per simulare la Borsa:  
Piattaforme
Min. Deposito
Demo Gratuita
€10
€50
€100

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *