– News – Wall Street avvia le contrattazioni con la rincorsa

(Teleborsa) – Giornata di guadagni per la Borsa di New York, che punta sul nuovo pacchetto di aiuti all’economia e lascia alle spalle la diatriba Washington-Pechino, che aveva generato un po’ di nervosismo negli ultimi giorni. L’unico dato di oggi sui prezzi alla produzione sembra confermare la ripresa economica in atto a dispetto del proliferare dei contagi di Covid-19.

Il Dow Jones mostra una plusvalenza dell’1,14%, consolidando la serie di otto rialzi consecutivi avviata il 31 del mese scorso; sulla stessa linea, l’S&P-500 fa un piccolo salto in avanti dello 0,38%, portandosi a 3.373 punti. In frazionale calo il Nasdaq 100 (-0,55%); poco sopra la parità l’S&P 100 (+0,27%).

Energia (+2,38%), finanziario (+2,17%) e beni industriali (+1,70%) in buona luce sul listino S&P 500. Il settore informatica, con il suo -0,43%, si attesta come peggiore del mercato.

Al top tra i giganti di Wall Street, Boeing (+5,37%), JP Morgan (+4,49%), Exxon Mobil (+3,46%) e American Express (+3,34%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Microsoft, che segna un -1,39%.

Debole Apple, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Wynn Resorts (+7,75%), Tripadvisor (+5,72%), Discovery (+5,29%) e Discovery (+5,14%).

La peggiore è Moderna, che registra un -5,11%.

Crolla Activision Blizzard, con una flessione del 2,49%.

Vendite a piene mani su Electronic Arts, che soffre un decremento del 2,14%.

Preda dei venditori Adobe Systems, con un decremento dell’1,91%.




Approfondisci sul sito risorsa…

Piattaforme di Trading con conti Demo per simulare la Borsa:  
Piattaforme
Min. Deposito
Demo Gratuita
€10
€50
€100

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *