Qual è Il Miglior Momento Per Comprare Azioni?

A differenza degli investimenti tradizionali, il trading ha un focus sul breve termine.

Qual è Il Miglior Momento Per Comprare Azioni?

Quando il trader compra un titolo, non pensa al suo graduale apprezzamento, ma ad un rapido sbalzo di prezzo (turnaround), spesso entro un periodo di tempo predeterminato: alcuni giorni, una settimana, un mese o tre mese. E il trading giornaliero (day trading o intraday), come suggerisce il nome, ha un periodo di tempo ancora più breve. L’analisi può essere suddivisa in giorni, ore e persino minuti e l’ora del giorno in cui viene effettuato uno scambio può essere un fattore importante da considerare (leggi anche Come Guadagnare Con Il Day Trading).

Qual è Il Miglior Momento Per Comprare Azioni?

Tenendo questo in mente, c’è un giorno migliore della settimana per comprare azioni? O il miglior giorno per vendere azioni? O un momento migliore dell’anno per comprare azioni? O un mese migliore per comprare azioni o venderle? In questo articolo, vi mostrerò come prendere decisioni di trading in base alle tendenze giornaliere, settimanali e mensili.

Prima di proseguire, però, vorrei che teneste in considerazione questi concetti chiave:

  • L’analisi può essere suddivisa in giorni, ore e persino minuti e l’ora del giorno in cui viene effettuato uno scambio può essere un fattore importante da considerare.
  • La parte centrale della giornata tende ad essere il periodo più calmo e stabile della maggior parte dei giorni di negoziazione.
  • Nelle ultime ore del giorno di negoziazione, la volatilità e il volume aumentano nuovamente.
  • Alcuni credono che certi giorni offrano rendimenti sistematicamente migliori di altri. Ma a lungo termine, ci sono poche prove che un tale effetto sia veritiero a livello di mercato.

I Migliori Orari Del Giorno Per Comprare Azioni (o Venderle)

Nella prima mattinata, i volumi e i prezzi del mercato possono scatenarsi! Negli orari di apertura, infatti, la volatilità dei prezzi è solitamente alta. Un trader esperto può essere in grado di riconoscere i movimenti dei prezzi e ottenere un rapido profitto, ma un trader meno abile potrebbe subire gravi perdite in questo periodo. Quindi, se siete un principiante, dovreste evitare di fare trading nel primo mattino. O, almeno, durante la prima ora.

Tuttavia, per i trader esperti i primi 15 minuti che seguono la campana di apertura possono rappresentare il momento migliore per operare, in quanto offrono alcuni dei più grandi scambi della giornata sulle tendenze iniziali. L’intero periodo 9: 30-10:30 ET è spesso una delle migliori ore del giorno per il day trading. Molti trader professionisti che operano in orari diurni smettono di fare trading dopo quelle ore, dato che la volatilità e il volume tendono a ridursi. Quando ciò accade, le operazioni richiedono più tempo e gli scambi (piccoli) sono meno redditizi.

La parte centrale della giornata tende ad essere il periodo più calmo e stabile della maggior parte dei giorni di negoziazione. Questo non significa che i trader vadano in pausa pranzo! È che questa è l’ora del giorno in cui le persone sono in attesa dell’annuncio di ulteriori notizie. Poiché la maggior parte dei comunicati stampa del giorno sono già stati presi in considerazione nei prezzi delle azioni, molti prestano attenzione per vedere dove si dirigerà il mercato per il resto della giornata. Poiché i prezzi sono relativamente stabili durante questo periodo, è un buon momento per un principiante di inserire transazioni, poiché vista la poca volatilità i rendimenti potrebbero essere più prevedibili (leggi anche Comprare Azioni: 5 errori da evitare).

+

Nelle ultime ore del giorno di negoziazione, la volatilità e il volume degli scambi aumentano nuovamente. In effetti, i modelli comuni dei mercati azionari intraday mostrano che l’ultima ora può essere come la prima: inversioni brusche e grandi sbalzi di prezzo, specialmente negli ultimi minuti di negoziazione. Dalle 3:00 alle 4:00 PM, i day trader cercano spesso di chiudere le loro posizioni o potrebbero tentare di aprirne qualcuna nella speranza che lo slancio prosegua anche nel prossimo giorno di negoziazione.

Il Miglior Giorno Della Settimana Per Comprare Azioni? Il Lunedì

Anche se qualcuno crede che vi siano giorni che offrano rendimenti sistematicamente migliori di altri, nel lungo termine questa teoria è tutta da dimostrare. Tuttavia, si tende a pensare che il primo giorno della settimana lavorativa sia il migliore per fare trading. Si chiama effetto del lunedì.

Per decenni, il mercato azionario ha avuto una tendenza a scendere il lunedì, in media. Alcuni studi hanno attribuito questo ad una quantità significativa di cattive notizie che viene spesso rilasciata durante il fine settimana. Altri sottolineano il cupo umore degli investitori di dover tornare al lavoro, cosa particolarmente evidente durante le prime ore del trading del lunedì.

Poiché l’effetto del lunedì è stato reso pubblico e l’informazione si è diffusa attraverso il mercato, l’impatto è in gran parte scomparso. Il grafico sottostante mostra che mentre i lunedì in media hanno segnato rendimenti negativi per l’S&P 500 nel 2018, l’effetto è molto piccolo.

Qual è Il Miglior Momento Per Comprare Azioni?

Quindi, se state pianificando di comprare azioni, forse è meglio farlo il lunedì rispetto a qualsiasi altro giorno della settimana.

Il Miglior Giorno Della Settimana Per Vendere Azioni? Il Venerdì

Se lunedì potrebbe essere il miglior giorno della settimana per comprare azioni, ne consegue che il venerdì sia probabilmente il miglior giorno per vendere azioni, prima che i prezzi scendano nuovamente il lunedì. Se siete interessati alla vendita allo scoperto (short selling), allora il venerdì potrebbe essere il giorno migliore per prendere una posizione short (perché le azioni tendono ad avere un prezzo più alto il venerdì) (leggi anche Come Fare Short Selling).

Negli Stati Uniti, i venerdì alla vigilia dei fine settimana tendono ad essere particolarmente buoni. A causa di sentimenti generalmente positivi prima di un lungo fine settimana festivo, i mercati azionari tendono ad aumentare prima di queste festività.

Qual è Il Mese Migliore Per Acquistare Azioni?

I mercati tendono ad avere forti rendimenti verso l’inizio dell’anno e durante i mesi estivi, mentre settembre è tradizionalmente un mese negativo. Il rendimento medio di ottobre è storicamente positivo, nonostante il calo record del 19,7% e del 21,5% nel 1929 e 1987. Il grafico sottostante mostra i rendimenti medi mensili per l’indice S&P 500 nel periodo dal 1928 al 2017:

Qual è Il Miglior Momento Per Comprare Azioni?

Quindi, un trader potrebbe considerare di entrare nel mercato azionario in maniera significativa a settembre, quando i prezzi tendono a scendere, per essere così pronti per il rialzo di ottobre.

Bisogna anche considerare quello che viene comunemente chiamato Effetto di Gennaio. All’inizio del nuovo anno, gli investitori tornano ad operare assiduamente sui mercati azionari, facendo quindi lievitare i prezzi, in particolare delle azioni a piccola capitalizzazione (small cap). Ma ancora una volta, poiché le informazioni su tali potenziali anomalie si fanno strada attraverso il mercato, gli effetti tendono a scomparire.

Qual è Il Miglior Momento Per Comprare Azioni?

Quindi, in termini di stagionalità, la fine di dicembre si è rivelata un buon momento per comprare small cap o titoli value, per essere così pronti all’inizio del prossimo mese. Ma c’è un altro vantaggio: molti investitori iniziano a vendere titoli in massa alla fine dell’anno, specialmente quelli che sono diminuiti in valore, al fine di richiedere esenzioni sulle loro dichiarazioni dei redditi. Quindi, gli ultimi giorni di trading dell’anno possono offrire sempre qualche ottimo affare.

Il Miglior Giorno Del Mese Per Investire

Non esiste un solo giorno di ogni mese che sia sempre l’ideale per comprare o vendere. Tuttavia, le azioni hanno una certa tendenza a salire verso gli ultimi giorni del mese. Questa tendenza è in gran parte correlata ai nuovi flussi di denaro periodici diretti ai fondi comuni di investimento all’inizio di ogni mese. Inoltre, i gestori di fondi cercano di rendere i loro bilanci pubblici alla fine di ogni trimestre acquistando titoli che hanno fatto bene durante quel particolare trimestre.

I prezzi delle azioni tendono a scendere a metà del mese. Pertanto, un trader potrebbe trarre beneficio dagli acquisti di azioni temporali vicino al punto medio di un mese, ad esempio il 10 o il 15. Il giorno migliore per vendere azioni, probabilmente, sarà entro i cinque giorni dopo la metà del mese.

Conclusioni

Questi suggerimenti sul miglior momento del giorno, della settimana o del mese per comprare o vendere azioni sono generalizzazioni, ovviamente. Le eccezioni e le anomalie nei mercati abbondano, a seconda degli eventi e delle notizie. La cosa più vicina a una regola d’oro è che la prima e l’ultima ora di un giorno di negoziazione sono le più impegnative, ma offrono la maggior parte delle opportunità. Ciò non significa che i trader esperti riescano a guadagnare anche nei “tempi morti”.

Tuttavia, studi hanno dimostrato che i tempi del mercato in cui si è in grado di generare costantemente rendimenti anomali sono generalmente di breve durata, poiché queste opportunità vengono rapidamente arbitrate e i mercati diventano più efficienti mentre i trader e gli investitori imparano sempre più sui modelli di trading.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi esercitarti col Trading? Allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

plus500
etoro
markets
iq option
bdswiss
24option
fxtm
avatrade

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *