Il dividendo

Il dividendo si ha quando una società paga agli azionisti una fetta di profitto dell’azienda. I dividendi rappresentano quindi la quota individuale di profitto di un’azienda. I dividendi sono di solito direttamente proporzionali alle azioni, per cui più azioni possederete, più soldi riceverete. Il dividendo può anche essere rappresentato in percentuale, a volte indicato come “rendimento”, e visto che le azioni pagano i dividendi, il rendimento aumenterà con la caduta dei prezzi, mettendo una sorta di “piano” sul prezzo delle azioni. I dividendi vengono, di solito, pagati trimestralmente ma alcune aziende pagano un dividendo costante che è strettamente correlato alla performance dell’azienda. Ogni azienda deciderà se pagare un dividendo o reinvestire i profitti nel settore, così come quanto sarà pagato agli azionisti.

Come sono pagati i dividendi?

I dividendi sono solitamente pagati in contanti. Questo denaro potrà essere reinvestito in azioni della società, in titoli diversi o preso come denaro contante. Ci sono alcuni casi in cui i dividendi vengono pagati con azioni, ma questo è molto meno comune. Se possibile, sarà sempre saggio reinvestire i dividendi e aumentare la vostra posizione nell’azienda tramite l’acquisto di nuove azioni.

+

Fanno la differenza?

Sì, perchè possono fare la differenza nel lungo periodo. Se torniamo indietro al 1930 e diamo uno sguardo ai principali indici azionari, dopo la crescita dell’inflazione sono stati assegnati a circa il 2% annuo. Tuttavia, durante questo stesso periodo di tempo, i dividendi si sono attestati, in media, intorno al 3% portando un ritorno fino al 5% annuo. Vi starete chiedendo il perché sono andato indietro fino al 1930? Lo so che è un periodo di tempo lungo, ma volevo solo far passare il significato di pagamenti dei dividendi nel lungo periodo. Per il trading a breve termine, invece, possono essere molto meno significativi.

Perchè una società paga i dividendi?

Uno dei motivi principali per cui una società paga dei dividendi è quella di rendere le azioni più “attraenti” per gli investitori. Questo potrà aumentare la domanda di uno “stock” di azioni e di conseguenza aumentarne il prezzo. Se il prezzo di un titolo che paga dividendi cade, renderà le azioni più appetibili e ne aumenterà la domanda, aumentando di conseguenza il prezzo delle azioni. Tenete a mente che una società potrà scegliere o essere costretta da qualche ente di controllo statale a smettere di pagare i dividendi e, in questo caso, i pagamenti non saranno in alcun modo garantita.

Quali società pagano i dividendi?

I dividendi sono spesso pagati dalle grandi aziende e ben consolidate che difficilmente cresceranno significativamente nel breve termine. Investire profitti nel business spesso non è prudente. Esempi di queste aziende sono Exxon Mobil e Walmart. Tuttavia, le piccole imprese che sono ancora in forte crescita, avranno spesso un rendimento elevato delle proprie azioni per favorire così un ulteriore crescita. Sarà importante essere consapevoli del fatto che una società non è tenuta a pagare un dividendo e i pagamenti dei dividendi del passato non sono garanzia di pagamento dei dividendi nel futuro!

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)