I Migliori Titoli Del Settore Telecomunicazioni Del 2015

Il settore delle telecomunicazioni è da sempre uno dei più attraenti per gli investitori di tutto il mondo e per un motivo fondamentale: i dividendi. Quando si ricevono dei dividendi, l’azionista sà già di guadagnare una forma di reddito a prescindere dalla performance del titolo. Tuttavia, è importante non aspettarsi rendimenti generosi, così come non bisogna preoccuparsi nel momento in cui una società annuncia che ha intenzione di tagliare o eliminare il suo dividendo. Fortunatamente oggi esistono modi per determinare o meno se i dividendi di una società tenderanno a diminuire o aumentare. Uno di essi è quello di determinare se la società in questione sta ottenendo dei ricavi o se il suo cash flow sta aumentando o diminuendo. Ad ogni modo, prima di entusiasmarsi troppo sui titoli del settore telecomunicazioni, va notato che molti investitori vanno alla ricerca di rendimenti in questo settore quando i tassi di interesse rimangono bassi. Ultimamente, c’è stato un gran parlare a proposito dell’intenzione della Federal Reserve di aumentare i tassi entro la fine dell’anno. Se ciò accadrà, allora i titoli del settore telecomunicazioni non saranno attraenti per la maggior parte degli investitori e ciò potrebbe portare ad una diminuzione della loro domanda. Prima di investire, tenete anche conto che la concorrenza è aumentata in tutto il settore.

12332

Vediamo ora quelli che, presumibilmente, saranno i migliori titoli del settore telecomunicazioni in questo 2015.

+

I Migliori 5 Titoli In Assoluto del Settore Telecomunicazioni

  1. Verizon Communications Inc. (VZ) – Verizon è la prima rete 4G/LTE negli Stati Uniti. Ma è anche famosa per l’alta qualità dei servizi offerti. Ultimamente, il riscatto del 45% del capitale di Vodafone in Verizon Wireless, ha aiutato il suo free cash flow e ha fatto ottenere all’azienda dividendi più generosi.
  2. AT&T Inc. (T) – Negli ultimi tempi AT & T sta facendo i conti con l’aumento della concorrenza nel settore, in particolare con i programmi “senza contratto” della telefonia mobile attuati dalla concorrenza. Tuttavia, grazie anche al suo basso canone mensile, i suoi abbonati stanno aumentando.
  3. Atlantic Tele-Network, Inc. (ATNI) – Anche se il nome Atlantic Tele-Network non è noto ai più, si tratta di una società con un bilancio sanissimo caratterizzato da ricavi e proventi netti in aumento di anno in anno.
  4. Nippon Telegraph and Telephone Corp. (NTT) – Nippon Telegraph and Telephone è una delle poche società giapponesi ad essere riuscite a rimanere a galla durante la recente crisi economica, che ha prodotto un’economia deflazionistica in tutto il Giappone.
  5. BCE Inc. (BCE) – BCE è la più grande società di telecomunicazioni canadese. Negli ultimi tempi, l’azienda sta cercando di crescere in maniera organica e inorganica, anche a causa della maggiore concorrenza presente nel settore.

Top 5 Titoli “Speculativi” del Settore Telecomunicazioni

  1. CenturyLink, Inc. (CTL) – CenturyLink ha una massiccia esposizione al mercato rurale degli Stati Uniti. La preoccupazione è che i telefoni di rete fissa siano ormai in declino nel paese e la società ha quindi tagliato il suo dividendo nel 2013. In crescita, invece, il settore della TV in fibra ottica. Il suo dividend yield annuo è del 5,5%.
  2. Rogers Communications Inc. (RCI) – La Rogers Communications è un’altra grande azienda canadese operante nel settore delle telecomunicazioni. Ultimamente il suo titolo ha sofferto a causa dell’alta concorrenza nel settore, ma offre ancora un buon rendimento del 4,2%.
  3. Vodafone Group plc (VOD) – Come accennato prima, Vodafone ha ultimamente ricevuto ben 130 miliardi dollari per la cessione della sua partecipazione in Verizon Wireless. Questo, ovviamente, andrà tutto a vantaggio del dividendo distribuito ai soci. Vodafone opera in 30 paesi nel mondo e di recente ha speso 10 miliardi di dollari l’acquisto di Ono, un operatore via cavo spagnolo. Questo ha fatto guadagnare alla società circa 2 milioni di nuovi clienti. Tuttavia, tale operazione ha esposto la società al rischio dell’economia spagnola! In Spagna, infatti, vi è ancora un tasso di disoccupazione del 24%. Pertanto, la crescita in questo mercato potrebbe essere difficile da raggiungere.
  4. Telecom Argentina S.A. (TEO)
  5. Orange (ORAN)

Telecom Argentina e Orange sono presenti in questa lista grazie a dividendi solidi e i loro ottimi bilanci.

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Vuoi conoscere e seguire valide strategie di Trading? Ecco IL CORSO giusto da seguire!
... Dopo il Corso, allenati senza rischiare con un Conto Demo

(* I CFD sono strumenti ad alto rischio. Il 74-89% di investitori perde i propri soldi facendo trading sui CFD. Sii consapevole che potresti perdere i soldi che decidi di investire.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *